Corso di Alta Formazione

Gestori della crisi da sovraindebitamento

Il programma, destinato ai gestori iscritti negli elenchi degli organismi istituiti presso le Camere di Commercio è volto all’acquisizione di uno specifico aggiornamento biennale, di durata complessiva non inferiore a quaranta ore, nell'ambito disciplinare della crisi da sovraindebitamento del consumatore
(art. 4 comma 5 Decreto 24 settembre 2014, n. 202)




Il Progetto

Il progetto è promosso dall’Unioncamere nel quadro della Convenzione con il Ministero dello Sviluppo Economico volta a realizzare iniziative a vantaggio dei consumatori (finanziate con i fondi art. 148 L.388/2000).

Il programma di formazione è finalizzato a garantire un supporto qualificato al consumatore in stato di sovraindebitamento e a promuovere e favorire l’accesso alle procedure di composizione della crisi.

L’iniziativa, destinata ai Gestori delle crisi iscritti negli elenchi degli Organismi di composizione delle crisi da sovraindebitamento istituiti presso le Camere di Commercio e accreditati al Ministero della Giustizia, è valida ai fini dell’aggiornamento biennale obbligatorio ai sensi del decreto ministeriale n. 202 del 2014.

Il progetto è attuato da Si.Camera che si avvale della partnership didattica e scientifica di PEGASO.


Finalità del corso

Il programma

Il programma è volto all’acquisizione di uno specifico aggiornamento biennale, di durata complessiva non inferiore a quaranta ore, nell'ambito disciplinare della crisi da sovraindebitamento del consumatore di cui all’art. 4 comma 5 Decreto 24 settembre 2014, n. 202, Regolamento recante i requisiti di iscrizione nel registro degli organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento, ai sensi dell'articolo 15 della legge 27 gennaio 2012, n. 3, come modificata dal decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221.


Obiettivi

L’obiettivo del corso è quello di consentire al gestore della crisi, alla luce dell’esperienza maturata e della giurisprudenza edita, di gestire un procedimento che riguarda un consumatore con particolare riguardo alle seguenti fasi:

  • accertamento della situazione del debitore richiedente il piano
  • individuazione del contenuto del piano/accordo di composizione della crisi e suoi “aggiustamenti” eventualmente richiesti dalle circostanze (intervento del giudice, creditori et similia)
  • scrittura di una relazione con particolare riferimento alla prassi e ai Regolamenti in uso presso gli OCC delle Camere di Commercio.

Contenuti

MODULO TEMATICA ORE
I Aggiornamento normativo e giurisprudenziale 10
II La redazione del piano/accordo 10
III La Relazione particolareggiata e la liquidazione 10
IV Il gestore della crisi e il Regolamento Unioncamere 8
V Esame finale 2
device